Moak rivoluziona le linee horeca: nuove miscele e nuovo look.

Restyling e nuove miscele per l’intera gamma horeca. Nell’anno in cui festeggia i suoi 50 anni, Moak riafferma il suo temperamento vivace e in continua evoluzione. In linea con il nuovo assetto organizzativo e l’apertura di nuove sedi all’estero, l’azienda allarga gli orizzonti ampliando non solo la gamma delle miscele, ma lanciando una nuova campagna visual a supporto dell’ambizioso progetto di riposizionamento del brand nei diversi mercati internazionali.

La miscela top Aromatik resta la regina di casa Moak. Fedele al nome e al suo stile sobrio, il nuovo visual della linea pubblicitari si colora invece di una veste più istituzionale ed elegante con la scelta del nero e bianco, colori neutri in versione “gessato” che comunicano attraverso un linguaggio iconografico il nuovo lifestyle dell’universo aromatik.

Invariata la linea Decaffeinato, dove la tazzina col manico verde resta l’elemento che contraddistingue il blend e comunica con immediatezza la leggerezza del prodotto dal basso contenuto di caffeina.

Le linee horeca Deluxe e Superior si uniscono, invece, sotto un’unica gamma: Essential. Della nuova famiglia fanno parte le miscele Stella, Brasilea, Soave, Andalusia, Servito e Coffee Break. Il packaging nella confezione in grani da un chilo resta uguale, mentre la nuova campagna visual “music” è un’esplosione di energia e di colori: dalla scelta dei materiali dei prodotti pubblicitari al linguaggio iconografico che interpreta in stile pop gli strumenti e i personaggi legati ai sei generi musicali, già noti nella linea serving “my music coffee”.

Nuovo ingresso nella gamma prodotti con la linea Colonial, che adotta dalla precedente Deluxe le due miscele Dolce Vita e Special Bar. Alla nuova famiglia – in confezioni da 1kg – si uniscono due nuovi blend: Dreamland e Passenger, caffè filtro composti da pregiati qualità di Arabica e tostati per ottenere un perfetto caffè all’americana. Passano a Colonial anche Bio Fair e Bio Fair Plus, caffè che vantano le certificazioni Biologico e Fairtrade, le uniche della gamma proposte in confezioni da 500 gr. La linea Colonial – rivolta soprattutto ai locali che coniugano tradizione, sostenibilità e innovazione – si distingue con un nuovo packaging in carta kraft, in cui le illustrazioni raccontano la storia dei paesi produttori di caffè, mentre l’indicazione 1967 evidenzia con orgoglio l’anno di fondazione dell’azienda.

Condividi su...
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest