My Music Cocktail, i drink a base di musica

Immaginate di tornare indietro nel tempo, a fine ‘800 o per i meno nostalgici negli anni ’20. A condurvi in questo viaggio a ritroso la musica, dal jazz suonato nei locali di New Orleans, mentre si beveva Vieux Carrè, al swing dell’era del proibizionismo mentre al Ciro’s Club di Londra il barman Harry MacElhone inventava per una donna misteriosa il suo cocktail White Lady.
Giovanni Peligra, Antonio Fiamingo e Davide De Leo, bartender trainer di MPT (Moak People Training) hanno messo in funzione la loro macchina del tempo, portandosi in valigia nel viaggio di ritorno sei ricette di cocktail, sei momenti storici e sei generi musicali. Il risultato: l’inedito menu di sei twist My Music Cocktail. “Il progetto My Music Coffee – ci spiega Peligra – che ha ispirato il menu, nasce da uno studio dello psicologo Charles Spence, che dimostra che i suoni esaltano e modificano i sapori di cibi e bevande. Attraverso una ricerca, partendo dal periodo storico di massima espressione di ciascun genere musicale della linea serving, abbiamo recuperato i cocktail in voga in quel momento, prendendone spunto per creare sei twist delle ricette originali. Le abbiamo rielaborate inserendo ingredienti selezionati e di qualità, come il cioccolato modicano Bonajuto nel cocktail “Rock Spider” o il succo di arance biologiche di Sicilia nel “Bio Wallbanger”, in grado di esaltare le note sensoriali di ciascuna miscela abbinata ai sei generi musicali: jazz, classica, funk, soul, swing e rock”. Come per il rito del caffè, anche nell’ora dell’aperitivo, la musica diventa così strumento di interazione sociale di tipo multisensoriale.
Un nuovo format per l’ora felice che Moak ha voluto lanciare in occasione della nuova campagna adv 2017 My Music Coffee per trasformare il momento dell’aperitivo in una inedita esperienza. “Oggi – conclude Peligra – l’universo bar sta cambiando. I locali che si distinguono sono quelli che propongono le novità e lo fanno riuscendo a raccontare anche una storia bella e coinvolgente. Con il progetto My Music Cocktail vogliamo dare un valore aggiunto, non solo cultura del bere, ma anche cultura espressa attraverso forme d’arte, come la musica”.

My Music Cocktail

genere: Jazz
epoca: fine ‘800
cocktail: Vieux Carrè
twist My Music: Caffè Vecchio
miscela My Music Coffee: Aromatik Jazz
bartender: Davide De Leo

genere: Classica
epoca: inizi ‘800
cocktail: analcolici
twist My Music: Red Energy
miscela: Deca Classic
bartender: Antonio Fiamingo

genere: Funk
epoca: anni ’50
cocktail:Marvey Wallbanger
twist My Music: Bio Wallbanger
miscela My Music Coffee: Bio Fair Funk
bartender: Antonio Fiamingo

genere: Soul
epoca: anni ’60
cocktail: Paradise
twist My Music: Spyce Paradise
miscela My Music Coffee: Soul Coffee
bartender: Giovanni Peligra

genere: Swing
epoca: anni ’20
cocktail: White Lady
twist My Music: Black Lady
miscela My Music Coffee: Swing Coffee
bartender: Davide De Leo

genere: Rock
epoca: anni ’50-’60
cocktail: White Spider
twist My Music: Rock Spider
miscela My Music Coffee: Rock Coffee
bartender: Giovanni Peligra

Condividi su...
Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on Pinterest